Contact

Subscribe to newsletter

Follow me

Fill the contact form

Name is required
A valid email address is required
Message is required
Select answer
Answer is required
  • Wrong captcha
    ×

    Feedback

    Tell your experience

    This field cannot be blank
    An email address or a phone number is required
    Did you miss something?

    Wrong captcha
    ×

    Mi hanno chiamato Giuseppe,
    e tutto quello che so è che amo e ho bisogno di fotografare. Sin dal primo momento in cui ho preso in mano una macchina fotografica, la luce e le emozioni sono state l’essenza della mia ricerca. La Fotografia è una necessità, la mia necessità di parlare al mondo, di osservarlo e di fermare quegli istanti che per un’alchimia misteriosa sono condensati di significato. La sfida più grande è stata, ed è ogni volta, accordare la mia visione all’essenza di chi mi sceglie per scrivere il diario dei propri ricordi. Una sfida che mi emoziona, che talvolta non mi fa dormire, alla ricerca di quelle immagini che possano trasformarsi in ricordi indelebili.
    My name is Giuseppe,
    and all I know is I love and need photographing. Since the very first moment I took a camera in my hands light and emotions have been the essence of my research. To me, photography represents a necessity, my own need to speak to the world, to observe it and to stop those moments rich in meaning due to that alchemy. The hardest challenge was, and still is, making my vision and the essence of who chose me to tell their diary of memories match. This challenge is always touching and, sometimes, does not even let me sleep at night, looking for those images that will turn in indelible memories.
    Raccontare diventa pertanto il centro della mia attività fotografica, dei miei occhi e del mio vedere: dai destination wedding che mi portano in giro per l’Italia e per il Mondo (dalla Spagna sino ai Caraibi), al fashion e ai progetti personali a lungo termine (look at the Essay page).
    Therefore, telling becomes the aim of my photographic activity, eyes and sight: starting from destination weddings, which follow me all around Italy and the world (from Spain to even Caribbean), to fashion and personal long term projects (look at the Essay page).
    Alla continua Ricerca di una voce personale, in una serata d'estate, rivedendo il marchio di mio nonno logorato dal tempo ma ancora lì sul cristallo di quello che era un suo negozio, è nata la voglia di portare avanti quel simbolo, di adottarlo e farlo mio. Un modo per percorrere il mio cammino in sua compagnia, con lui che realizzava bici che facevano sognare e vincere, proprio come me (sulla dx) e mio fratello Luca. Un grazie infinito ai ragazzi di Formagramma che hanno reso nero su bianco l'emozione provata quella sera.
    Always struggling to find a personal voice, it was during a summer evening, coming across my grandpa's old brand worn out by time but still there on the glass of that that used to be his laboratory, that the desire to carry it on, to adopt it and make it mine came to view. It is a way to walk my path with him, the one who used to make those magical bicycles that made us dream and win, just like me and my brother Luca. A great thanks goes to the guys of "Formagramma" who put the emotion I felt that evening down in black and white.
    La Fotografia dà voce al mio bisogno d'osservare il mondo fuori e dentro di me attraverso un obiettivo. Da anni guardo e sento per trovare il mio equilibrio e la mia serenità, quasi fossero racchiusi nella perfezione di quegli istanti sospesi in un tempo indefinito. Questa necessità viscerale diventa pertanto Ricerca, un’esperienza di crescita umana e professionale, un’indagine fra le immagini che affollano la mia testa, che mi emozionano e che a qualunque costo devo trovare.
    Photography gives voice to my need to observe the world outside and inside of me through lens. I have been looking for my balance and serenity since ages, as if they laid in the perfection of those hung moments, in an out-of-time dimension. So this visceral need becomes a Research, an opportunity of both human and professional growth, a survey among those images that are constantly running fast in my mind overcrowding it, move me and I have to find at all costs.
    Alcune informazioni su Giuseppe:
    2015 Pubblicato in alcuni dei più prestigiosi magazine online del settore The Lane, Junebug Wedding, Magnolia Rouge.
    2015 Pubblicato su Huffigton Post Italia, Huffington Post US, La Repubblica.it, Huffington Post Canada, Huffington Post Tunisia.
    2013 Top 10 fotografi di matrimonio per l’ANFM.
    2013 "Finché Morte non ci Separi" finalista al Kolga Photo 2013 di Tblisi (Georgia).
    2013 Menzione d’onore al Ragusa Foto Festival con il progetto "Finché Morte non ci Separi".
    2011 Vincitore Borsa di Studio Spazio Labò per workshop a New York.
    Some more info about Giuseppe:
    2015 Published on some of the most prestigious online wedding magazines "The Lane", "Junebug Wedding", "Magnolia Rouge".
    2015 Published on Huffigton Post Italia, Huffington Post US, La Repubblica.it, Huffington Post Canada, Huffington Post Tunisia.
    2013 Top 10 wedding photographers for ANFM.
    2013 "Finché Morte non ci Separi" finalist at the "Kolga Photo 2013" in Tblisi (Georgia)
    2013 Honorable mention at the Ragusa Foto Festival with the project "Finché Morte non ci Separi".
    2011 Workshop in New York winner.