Contact

Subscribe to newsletter

Follow me

Fill the contact form

Name is required
A valid email address is required
Message is required
Select answer
Answer is required
  • Wrong captcha
    ×

    Feedback

    Tell your experience

    This field cannot be blank
    An email address or a phone number is required
    Did you miss something?

    Wrong captcha
    ×

    Il viaggio si sa, è una delle esperienze più belle che l'uomo possa fare. A volte è metafora della vita stessa, ma sempre rappresenta una crescita: qualcosa di nuovo.

    Quando inizi a viaggiare, e a vivere lontano dai luoghi in cui sei nato e cresciuto, è come se iniziasse un nuovo capitolo della tua vita. Nulla sarà più come prima.
    Sono cresciuto a Misterbianco, un paese della provincia di Catania, in Sicilia e fino ai 25 anni nonostante lo avessi sempre sognato ed immaginato, non avevo mai lasciato casa per più di 10 giorni.

    Nel 2008 però è iniziata una nuova vita per me, una vita fatta di scoperte, amicizie, amore, luce e fotografie. Adesso non esiste ritorno che possa riportarmi ai miei luoghi così per come li avevo lasciati. Tutto ha assunto nuovi contorni e sfumature, tutto sembra immobile e allo stesso tempo nostalgico.

    Ogni viaggio è nuovo, diverso. Ogni viaggio mi permette di scoprire qualcosa in più di me o magari una luce che non conoscevo, un profumo che ignoravo.

    Il viaggio questa volta mi ha portato a cavallo tra Parigi e Bruxelles: una custode di centinaia di frammenti di vita che in questi anni ho osservato solo nei libri di quei fotografi che hanno segnato parte della storia della fotografia del '900 calpestando le strade della capitale francese e l'altra capitale di quel concetto d'Europa che stenta a decollare del tutto.

    Ho scoperto che il fascino di Parigi non è solo una leggenda, ma che ha la sua verità in qualcosa di intangibile, di inafferrabile e che spesso si nasconde nella pioggia.

    Ho scoperto che Bruxelles non è solo sede del Parlamento Europeo, ma anche città multietnica, dove si respira un'aria di accettazione e convivenza serena tra persone che provengono da più parti del mondo. Se una nuova Europa può nascere, credo che questa città potrà esserne protagonista, non solo per le ovvie ragioni che la legano al centro della politica dei Paesi Membri, ma per l'esempio che se ne può trarre.

    Le foto presenti in questo post, sono state realizzate con Eos 5DMKIII, iPhone 5 e Fuji Film Instax 210.